Viaggiare a chi non piace!

Come ben sapete io amo viaggiare e se potessi mi sposterei in continuazione da un posto all’altro. In tutti questi anni della mia vita ho avuto la possibilità e la fortuna di poter viaggiare tanto, in parte anche grazie al mio lavoro. Da 6 anni a questa parte cerco di rendervi il più partecipi possibili così che potete godervi tramite i miei racconti ogni mia avventura. Ma il mio obiettivo è anche invogliarvi a fare la valigia e partire per la prima destinazione che viene in mente! Tanti mi chiedono ma non ti stufi a viaggiare dopo un po’? Ma come si fa a stufarsi di conoscere altre culture, etnie, ideologie, usi e costumi? Per me viaggiare significa ricevere ma nello stesso tempo dare. Voi mi direte dipende da che tipo di viaggi. Penso che in qualsiasi tipo di viaggio che sia in campeggio, in un ostello, in un albergo di lusso o un interrail impariamo a stare a stretto contatto con una lingua, una religione o una cultura che non ci appartiene e questo scambio di realtà mi è sempre attirato molto.
Ci sono mete molto diverse tra loro, alcune più turistiche di altre e alcune poco conosciute ma altrettanto spettacolari. Di solito un cittadino europeo qualunque (io in primis) prima gira l’Europa poi l’Italia, dove sono talmente tante le bellezze, le ricchezze, le oasis e le opere d’arte da vedere che ci vorrebbero due vite, e poi opta per le destinazioni del nord America, tra le più gettonate New York, Boston, Washington, Las Vegas, Los Angeles, Miami.
E spesso non vengono presi in considerazione i paesi del nord africa, perché ormai da tanti anni ci sono in corso guerre o ribellioni, e i paesi asiatici.
I paesi asiatici, in particolare Malesia e Indonesia vengono spesso nominati come i paesi produttori dell’olio di palma ma oltre a questa caratteristica sono anche dei paradisi terrestri con dei paesaggi mozzafiato. Entrambe le nazioni fanno parte dell’arcipelago Malese e si trovano nel sud-asiatico a metà tra oceano Pacifico e oceano Indiano.
La loro localizzazione gli permette di avere paesaggi incantati tra lunghe distese di spiagge e spazi verdi illimitati.
Se state programmando un viaggio ecco le mie mete predilette che vi consiglio! E chissà che magari vado anche io! Stay tuned! A proposito di avventure e viaggi, vi invito a seguirmi in questa design week  in Via Tortona31 (Emporio 31, dal 12 al 17 Aprile 2016, dalle ore 10:00 alle ore 17:00) The Invisible Kitchen è un’installazione multisensoriale e visionaria che accompagna il visitatore in un percorso futuristico sul mondo della cottura e sul cambiamento del comportamento in cucina.londra-viaggiare-località-da-sogno-girare-il-mondo-valentina-coco-fashion-blogger capo-nord-viaggiare-località-da-sogno-girare-il-mondo-valentina-coco-fashion-blogger viaggiare-località-da-sogno-girare-il-mondo-valentina-coco-fashion-blogger india-viaggiare-località-da-sogno-girare-il-mondo-valentina-coco-fashion-blogger new-york-viaggiare-località-da-sogno-girare-il-mondo-valentina-coco-fashion-blogger new-york-viaggiare-località-da-sogno-girare-il-mondo-valentina-coco-fashion-blogger parigi-viaggiare-località-da-sogno-girare-il-mondo-valentina-coco-fashion-blogger

                                                                 Click here to discover other news:
                                   #MADEBYSARENZA LA NUOVA COLLEZIONE FIRMATA SARENZA
                                                                           CHANEL 5 THE FILM
                                                       DIETOX UN SEGRETO PER RESTARE IN FORMA
                                                       FASHION BLOGGER ECCO LA GIORNATA TIPO
                                                                                 LA FELICITÀ È

                                                                           Follow my adventures
                                                          Follow me on Instagram => @zagufashion

Write A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.