Costa diadema la nuova Regina del Mediterraneo

7 novembre, mi trovavo nel Porto di Genova per assistere ad un evento unico, bellissimo, memorabile! Immaginatevi la scena: una Madrina d’eccezione, non una Celebrity ma Carolina Miceli – una agente di viaggio palermitana – che insieme al Comandante Massimo Garbarino hanno compiuto il loro dovere! Carolina ha pronunciato la frase di rito ‘Io ti do’ il nome di Costa Diadema‘, il decano dei Comandanti di casa Costa ha risposto ‘Madrina, in nome di Dio, taglia!’ …ed una bottiglia di Jeroboam da 3 litri, un Ferrari Gran Cuvee Trentodoc, si è infranta sulla prua della nave ‘aprendo le danze’, battezzando la nave e augurando Buona Fortuna alla Regina del Mediterraneo! Dire che ero emozionata è davvero riduttivo mie care! Costa Diadema è in assoluto la nave più grande italiana! Ha una stazza di 132.500 tonnellate, è lunga 306 metri, larga 37, alta 69 e può ospitare ben 4947 passeggeri! La cerimonia è stata favolosa… La madrina Carolina, insieme al Comandante Garbarino seguiti da damigelle d’onore che rappresentavano la Germania, la Francia, la Spagna e la Cina hanno percorso i 14 ponti della nave per giungere al palco del Teatro Emerald dove il Cardinale Angelo Bagnasco ha benedetto la nave e poi… l’inno nazionale… una pioggia di fuochi d’artificio seguita da applausi scroscianti hanno dato il via alla grande festa per Costa Diadema! La cena di Gala e la mini crociera sono stati momenti indimenticabili che porterò sempre con me…! Se volete scoprire la bellezza di Costa Diadema andate sul sito di Costa Crociere e scoprirete le rotte della nuova ammiraglia… Anzi no, la nuova Regina del Mediterraneo!

EN 7st of november, I’m at the Port of Genova to participate to an unique, gorgeous, unforgettable event! Imagine the scene: an exceptional GodMother, not a Celebrity but Carolina Miceli – a travel agent from Palermo – that with the Captain Massimo Garbarino have done their job! Carolina told the traditional to say ‘I give you the name of Costa Diadema’, the most senior of the Costa’s Captains answered ‘GodMother, in the name of God, cut!’ …and a 3 liters bottle of Jeroboam, a Ferrari Gran Cuvee Trentodoc, broke itself against the forward of the ship ‘getting the party started’, baptizing the ship, wishing Good Luck to the Queen of Mediterraneo!
Saying I was excited, it’s really reductive my dear! Costa Diadema is in absolute the biggest italian ship! It has a tonnage of 132.500 tones, it’s long 306 meters, large 37, high 69 and it can be host just 4947 passengers!
The ceremony was fabulous… The GodMother Carolina with the Captain Garbarino followed by maids of honor who represent Germany, France, Spain and China walked along the 14 decks for reaching the stage of the Emerald Theatre where the Cardinal Angelo blessed the ship and then… The national hymn… a rain of fireworks followed by rounds of applauses get started to the big party for Costa Diadema! The gala Dinner and the short cruise have been unforgettable moments that I’ll keep always into my heart…!
If you want to discover the beauty of Costa Diadema, go to visit the Costa Cruise website and discover the itinerary of the new born… well, I should say ‘The Queen of Mediterraneo!’

ES 7 de noviembre, me encuentro en el Porte de Génova para asistir a un evento único, guapísimo, inolvidable! Imagináis la escena: una Madrina de excepción, no una Celebrity pero Carolina Miceli – una agente de viaje desde Palermo – que junto al Comandante Massimo Garbarino han hecho su deber! Carolina ha pronunciado la frase de rito ‘Yo te doy el nombre de Costa Diadema’, el decano de los Comandantes de Costa ha respondido ‘Madrina, en el nombre de Dios, corta!’ …y una botella de Jeroboam de 3 litros, un Ferrari Gran Cuvee Trentodoc, se ha roto contras la proa del barco ‘empezando la fiesta’, bautizando el barco y deseando Mucha Suerte a la Reina del Mediterráneo!
Decir que estaba emocionada es reductor mis queridas! Costa Diadema es en absoluto el barco italiano más grande! Tiene una tonelada de arqueo de 132.500 toneladas, es larga 306 metros, ancha 37, alta 69 y puede alojar 4947 pasajeros!
La ceremonia ha sido fabulosa… La madrina Carolina junto al Comandante Garbarino seguidos desde damiselas de honor que representaban la Alemania, Francia, España y China han recorrido los 14 puentes del barco para llegar sobre el palco del Teatro Emerald donde el Cardinal Angelo Bagnasco ha bendecido el barco y después… el himno nacional… una lluvia de fuegos artificiales seguida desde aplausos estrepitosos han empezado la fiesta para Costa Diadema! La cena de Gala y el mini crucero fueron momentos inolvidables que voy a llevar para siempre conmigo…!
Si queréis descubrir la belleza de Costa Diadema vais a visitar la pagina web de Costa Crociere y podéis descubrir el itinerario de la nueva nacida… Pues, mejor dicho, la nueva Reina del Mediterráneo! costa-diadema-crociera-battesimo-valentina-coco-fashion-bloggerporto-genova-valentina-coco-fashion-bloggercosta-diadema-regina-del-mediterraneo-valentina-coco-fashion-blogger-travelbattesimo-costa-diadema-valentina-coco-fashion-bloggerIMG_1541battesimo-costa-diadema-valentina-coco-fashion-blogger-crocierebattesimo-costa-diadema-valentina-coco-fashion-blogger-crociere-traveldiadema-la-nave-più-grande-del-mediterraneo-valentina-coco-fashion-bloggercosta-crociere-diadema-battesimo-valentina-coco-fashion-blogger battesimo-costa-diadema-crociere-valentina-coco-fashion-bloggertramonto-porto-genova-costa-diadema-valentina-coco-fashion-bloggeroutfit-fashion-blogger-valentina-coco-zagufashion-travel-costa-crociera   maria-grazia-severi-outfit-valentina-coco-fashion-bloggerbattesimo-costa-diadema-valentina-coco-outfit-fashion-bloggerDSC_0727fuochi-artificio-fashion-blogger-battesimo-diademacosta-diadema-la-nave-da-crociera-valentina-coco-fashion-bloggerenorme-nave-da-crociera-costa-diedema-valentina-coco-fashion-bloggercena-di-gala-costa-diadema-valentina-coco-fashion-bloggercosta diadema-cena-di-gala-valentina-coco-fashion-bloggerfood-porn-cena-di-gala-diadema-battesimo-costa-crociere-valentina-cocopiscina-costa-diadema-valentina-coco-fashion-bloggergiochi-bambini-costa-diadema-valentina-coco-fashion-bloggercosta-diadema-la-nave-più-grande-del-mediterrane-crociera-valentina-coco-fashion-bloggerpalestra-costa-diadema-valentina-coco-fashion-bloggergiochi-bambini-costa-crociere-diadema-valentina-coco-fashion-bloggerla-bellissima-costa-diadema-crociere-da-sogno-valentina-coco-fashion-bloggercosta-diadema-fashion-blogger-valentina-coco-outfitDress: Maria Grazia Severi | Bag: Ottaviani | Shoes: Jessica Buurman

Thanks Costa Crociere

                                                         With other five minutes you can be interest in:
                                                         VENEZIA 71 RED CARPET CON L’OREAL PARIS
                                                       PRIX DE DIANE LONGINES AND KATE WINSLET
                                                                              MAGNUM 25 YEARS
                                                                           TOD’S EVENT IN PARIS
                                                                LAVAZZA CONQUISTA WIMBLEDON

                                                                              Follow my adventures
                                                             Follow me on Instagram => @zagufashion

18 Comments

  1. Wow Valentina, some amazing photos. You look absolutely stunning. Such a great dress. Have a great day. Mel
    New post is up @www.livingoncloude9.com

  2. Maria Grazia Reply

    Valentina un post all’altezza della situazione. Il tuo look è perfetto in sintonia con l’evento. Le foto sono stupende .

  3. Ciao Tesoro! Ha ragione Maria Grazia un post all’altezza della situazione! In fondo non bisogna solo soffermarsi sulle fotografie dove sei bellissima e sempre fashion ma anche come racconti la tua esperienza! Un bacione e… Capisco cosa hai provato perché ho lavorato sulle navi da crociera e partecipato ad alcuni battesimi di navi! Davvero un’esperienza bellissima!

  4. Anonimo Joe Reply

    Cara Valentina eccomi qui. Sono tornato – volutamente dopo parecchio tempo – a commentare il tuo zagufashion. Come sai sono “stitico” nel fare complimenti ma quando meritati è giusto renderli pubblici. Credo che non mi basteranno le battute disponibili per un solo commento ma inizio col dirti che il nuovo look di zagufashion è molto elegante, sobrio e senza troppi fronzoli che renderebbero la pagina “pasticciata” è poco consona ad un blog di moda. Le tue recensioni, te l’avevo scritto anche l’altra volta – sono ben scritte. Apprezzo la sintassi e la grammatica che sono perfette! I contenuti sono espressi in modo chiaro, conciso ed esauriente. Mi piace l’uso che fai della tua creatività per rendere una recensione originale dove le emozioni traspaiono nettamente in modo sincero. Come hai descritto il tuo primo Red Carpet oppure l’evento Longines a cui hai partecipato è stato a dir poco fenomenale. Gli sponsor devono essere fieri di te. Li nomini ma non sei mai stucchevole o noiosa. La tua interpretazione di Audrey descrivendo l’atmosfera di quel giorno ha fatto si che Io immaginassi la scena come in un film.

  5. Anonimo Joe Reply

    Ho apprezzato anche il tuo romanticismo NON sdolcinato, presente negli auguri natalizi. Sono stati auguri sinceri, profondi e sentiti. Gli auguri per il Nuovo Anno ricchi di di una “suspence” sottile… E le recensioni sui prodotti di bellezza mi stanno facendo impazzire, in senso positivo, perché mia moglie vorrebbe acquistare ogni novità. Sono dettagliate ma non pesanti. Da ultimo ma non meno importante, faccio sempre leggere le traduzioni in inglese e spagnolo perché… Sono fatto così! Super pignolo, preciso e dubbioso in merito e lavorando circodato da stranieri e non devo fare i complimenti a Laura che come hai scritto ‘grazie a Lei’ zagufashion parla inglese e spagnolo. Si possono contare sulla punta delle dita i blog internazionali. La stessa Chiara Ferragni non traduce in spagnolo la seconda lingua più parlata al mondo. Direi che mi sono dilungato ma ci tenevo ad esprimere la mia personale e professionale opinione. Solo due appunti: in una recensione c’era un errore grammaticale ed ho notato il giorno dopo che l’avevi corretto (un errore di battitura può accadere ma correggerlo è stato professionale ed importante!) il post sul torrone un pochino poco scorrevole e con qualche ripetizione di troppo. Ma ti giustifico, le vacanze e la stanchezza ti hanno tirato un colpo basso! Buona serata Valentina.

  6. Anonimo Joe Reply

    Scusami Valentina ma rileggendo il mio ultimo commento devo fare anche io una errata corrige. DEVO fare i complimenti a Laura (c’è un NON di troppo)!
    Anonimo Joe sempre attento. Continuerò a seguirti da dietro le quinte del tuo lavoro.

Write A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.